Primavera.... Periodo di allergie?!

L’arrivo della primavera che annuncia l’avvento della bella stagione, non viene accolta con molto entusiasmo da parte di coloro che soffrono di allergia ai pollini.

Sono moltissime le persone che ogni anno, in questa stagione, cominciano a starnutire senza sosta e che in generale manifestano un qualsiasi sintomo collegato all’irritazione delle mucose delle vie respiratorie e di quelle oculari.

Possiamo parlare dell'allergia come di un fuoco che divampa senza controllo e a sproposito.
 L’allergia è un' "alterata reazione" del sistema immunitario che si attiva quando l’organismo viene a contatto con una o più sostanze dell’ambiente esterno, chiamate Antigeni (per esempio: polline, polveri, peli di animali, alimenti, composti chimici, metalli, farmaci ecc.) e che, di norma, sono innocui e non creano nessun disturbo alla maggior parte degli individui.

Invece, il sistema immunitario dell’individuo allergico trova che queste sostanze possano essere pericolose per l’organismo in quanto le considera estranee e le combatte producendo una reazione anticorporale che a sua volta da sintomi dettati dalla presenza di istamina come orticaria, asma, rinite, congiuntivite ecc..

La visione olistica dell’allergia è legata ad una reazione inconscia del corpo che cerca di allontanare da sé situazioni percepite come pericolose o che ci impongano una profonda presa di coscienza ed esplorazione del proprio intimo.

Difatti spesso accade che una reazione allergica insorga in un momento dove una situazione esterna ci disturba e ci provoca disarmonia. Non è importante se è una persona a non piacerci, o un luogo o una situazione o semplicemente una discussione: tutto può far partire un attacco allergico.

Ma come nascono queste allergie? Sicuramente deve essere presente un terreno fertile (ereditarietà) combinato con un ripetuto fattore di STRESS, perché queste reazioni insorgano.Peter Mandel sostiene, come tra l’altro confermato dalla medicina, che lo STRESS psicologico sia alla base dello scatenarsi delle allergie, collegandone il deficit immunitario all’asse endocrina ipotalamo-ipofisi-surreni.

La spiegazione meccanicistica di quanto sopra detto può essere recepita nella connessione anatomica e funzionale tra:

·       il sistema nervoso centrale

·       il sistema nervoso autonomo

·       il sistema endocrino

·       il sistema immunitario

 

 

È scientificamente provato, infatti, che alla base della depressione di alcune funzioni immunitarie nello stress c’è l’attivazione centrale dei meccanismi di messa in stato difensivo al momento della percezione di STRESS quindi: aumentata produzione da parte dell’ipofisi di Corticotropina (ACTH), aumentata produzione di Cortisolo da parte delle ghiandole surrenali, aumentata apoptosi linfocitaria(morte programmata dei linfociti), inoltre aumenta la produzione di IL-1 (responsabile dei processi infiammatori) da parte dei linfociti stimolati dal Cortisolo. L’IL-1 è in grado direttamente e autonomamente di stimolare la febbre in quanto ha la capacità di resettare l’ipotalamo e il suo centro termoregolatore.

La Cromopuntura lavora con protocolli specifici per ridurre lo stress psicologico.

Il trattamento con irradiazione di fasci di luce colorata su punti specifici, mira ad alleviare i sintomi derivanti da reazioni allergiche, rafforza il sistema immunitario e aiuta il sistema linfatico.

Questo perché si va a ripristinare il corretto funzionamento del coordinamento del sistema endocrino con il sistema nervoso, responsabili dell'ambiente interno (regolazione fisiologica e cellulare), fornendo così la stabilità necessaria per proteggere organi e tessuti.

Inoltre, si va sempre a trattare e riequilibrare il fegato, per riportare i valori di glucosio alla normalità dopo l’aumentata produzione di cortisolo.

 

Le piante e i nutrienti che ci vengono in aiuto sono la Boswellia Serrata, il Ribes Nigrum e gli Omega-3.

 

Trattamenti di Cromopuntura, con una particolare attenzione all’alimentazione nei periodi appena prima dell’innalzamento delle temperature dopo l’inverno aiutano a sostenere l’individuo nella sua interezza.

Per approfondire “PRIMAVERA E LE SUE ALLERGIE” vi invito a partecipare alla conferenza che si terrà Martedì 9 Maggio 2017 alle ore 19,30 con aperitivo finale.

 

Articolo di LightHouse CromoRañj.ch ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © CromoRañj.ch/Tutti i diritti riservati.

FOREVER ARCTIC SEA

Art. 376

Forever Arctic Sea contiene una miscela purissima di olio di calamaro e olio di pesce, che apporta un contenuto ottimale di Omega 3 e di DHA per ogni singola dose. Contenuto: 120 Softgels


Scrivi commento

Commenti: 0