Disco del Cuore

Il cuore umano viene associato simbolicamente a sensazioni e sentimenti: il calore umano, la bontà d'animo, la devozione e l'amore profondo. Di solito intendiamo con amore quello verso gli altri che sia per i famigliari o da un punto di vista sessuale, amore verso i valori, o quello di natura materiale, ma comunque tutti basati sulla reciprocità, dove quindi ci aspettiamo un ritorno, un sentimento contraccambiato, che sia in risonanza con le nostre sensazioni.

L'amore assoluto è ad appannaggio del "Creatore Universale", più astratto e molte volte incomprensibile per noi: questo amore non conosce dubbio e sopratutto non conosce la paura che si cela nel lato oscuro del nostro essere, è indivisibile e non giudica e soprattutto non ha aspettative alcuna.

Dopo varie sperimentazioni Peter Mandel ha creato il "Disco del Cuore" o disco dell'informazione. Tramite l'applicazione di questo disco si va a toccare la profondità del nostro essere, in cui si trovano tutte le cose incompiute e sopratutto i conflitti della nostra esistenza. Appoggiandolo su aree cutanee definite è possibile raggiungere la luce e di conseguenza l'amore a livello della cellule del nostro organismo, ne scaturisce una risonanza vibrazione che ci permette di incontrare quella pace, quella gioia e quell'amore infinito per noi stessi.

Come pretendiamo di amare il nostro prossimo se non siamo in grado di conoscerci nella nostra individualità?

Questo disco funziona tramite la struttura olografia della nostra epidermide e grazie al fatto che tutto ciò che siamo viene memorizzato su di essa, in qualità di informazione sovraordinata, come dagli studi effettuati dal Prof. Bruce Lipton che sostengono che la membrana cellulare (rivestimento delle cellule) costituisce il cervello cellulare e quindi, che la vibrazione di quest'ultima finge anche da strumento di comunicazione  di tutte le cellule tra di loro, così fa la nostra pelle con noi.

Le tre L iniziali dei termini tedeschi "LIEBE - LICHT - LEBEN" (AMORE - LUCE - VITA) altro non sono che la triade SPIRITO - ANIMA - CORPO ovvero INFORMAZIONE - ENERGIA - MATERIA. Ricordiamo che queste parole simboleggiano la "totalità e l'unicità" del nostro essere.

Il Disco del Cuore ci aiuta a riconoscere tutto questo così da aiutarci nei cambiamenti della nostra vita, e a trovare sempre la tranquillità e la capacità di restare noi stessi attenuando e facendo scemare molti disturbi derivanti dall'ambiente circostante quali stress e aggressività o paure.

 

Disco della vita

Il Disco della Terra secondo Peter Mandel

Dopo il Disco Onirico (Disco della Luce) e il Disco del Cuore (Disco dell’Amore) Peter Mandel ha sviluppato il Disco della Terra (Disco della Vita).

L’idea di questa disco si basa sulla geometria sacra e le sue associazioni con il “Fiore della Vita” a me particolarmente caro, visto che l'ho scelto come mio logo.

Se vogliamo accordarci con le vibrazioni di mondi più alti, abbiamo bisogno di uno strumento che lo permetta.

La vibrazione, dato che ha a che vedere con la cellula, è il prerequisito della vita. Quando la vibrazione blocca il fluire dell’informazione con la cellula, essa stessa è distorta.

Così il Disco della Vita è il mediatore ideale per riattivare la comunicazione delle cellule del corpo.

Il Disco della Terra non ha un’indicazione specifica. Essendo assegnato al corpo e quindi alla coscienza cellulare, opera sui blocchi di tutte le strutture cellulari. L’applicazione di questo disco è particolarmente orientata alle “zone segmentali” del corpo ed è in grado di risolverne i blocchi delicatamente.