Parte della Cromopuntura ha come base la medicina tradizionale cinese dell'agopuntura, dove i meridiani sono i canali dell'energia.

Questa energia regola tutte le funzioni del nostro corpo sia a livello fisico, che a livello mentale ed emozionale.

In altre parole, i Circoli Funzionali altro non sono che una sorta di rivisitazione in chiave occidentale di quelli che sono i meridiani dell'agopuntura cinese. Sono cinque.

Nel corso della giornata, ciclicamente, i meridiani vengono attivati tutti ma ne prevale sempre uno. Quando un meridiano è in equilibrio dentro di noi si generano tutti i suoi aspetti favorevoli, mentre invece se bloccato o chiuso allora rivela, nell'organismo e nella psiche, le manifestazioni negative che a quest'ultimo appartengono, influenzando così l'andamento della nostra vita dalla nascita alla morte.

Infatti, alla nascita siamo regolati dal Circolo Funzionale Reni/Vescica il cui attributo emotivo è la paura. Difatti spesso al momento del parto si dice che il primo sentimento che proviamo è la paura: paura di entrare nel mondo pieno di luce, di essere causa del male della mamma che urla.$Il secondo passaggio della vita incontra il Circolo Funzionale Fegato/Bile che regola le emozioni intense come specialmente la rabbia.

Quindi entriamo in quello che è definito Polmoni/Intestino Crasso che sorveglia la creatività e l'intuizione, ma che se bloccato porta a malinconia e tristezza. 

Al termine troviamo il Circolo Funzionale Milza/pancreas-Stomaco che rappresenta il guardiano, colui che sceglie tra bene e male e quindi fa si che la vita proceda oppure, in base a ciò che per qualsivoglia motivo si è bloccato nei Circoli Funzionali precedenti fa basare la nostra vita sulla paura o il coraggio (R/VE), la rabbia o l'equilibrio dei sentimenti (F/BI), la malinconia o la creatività e la libertà di espressione (P/IC), in una spirale senza fine. Lo scopo della vita è arrivare in cima alla piramide dove incontrerò il Circolo Funzionale Cuore/intestino Tenue che rappresenta la gioia e l'amore incondizionato.

I Circoli Funzionali hanno poi anche una relazione importantissima e specifica con diversi organi.

Principalmente  si attivano di più a seconda di come ci sentiamo e viceversa.

  • Se siamo più rabbiosi o sopprimiamo della rabbia si attiva il Circolo Funzionale FEGATO/BILE e di conseguenza anche i sintomi che fanno parte di questo  circolo funzionale diventano attivi tra cui p.es. in questo caso le allergie.
  • Se, invece, siamo più stressati ecco che si prende in causa lo stomaco e quindi il circolo funzionale ad esso collegato che è il Circolo Funzionale MILZA/PANCREAS-STOMACO
  • se ho una grande paura parliamo del Circolo Funzionale RENE/VESCICA
  • se c'è tristezza partiamo dal Circolo Funzionale POLMONI/INTESTINO CRASSO
  • la mancanza di gioia invece parla del Circolo Funzionale CUORE/INTESTINO TENUE